This content is not available in your region

Giustizia europea a misura di bambino

Access to the comments Commenti
Di Euronews
Giustizia europea a misura di bambino

<p>Kate da Londra ci chiede: “Ogni anno centinaia di migliaia di bambini in tutta l’Unione Europea sono coinvolti in procedimenti legali. I sistemi giudiziari degli Stati membri sono adattati per affrontare queste specifiche esigenze?”</p> <p>Risponde Astrid Podsiadlowski:http://fra.europa.eu/en/person/podsiadlowski-astrid dell’Agenzia Europea per i Diritti Fondamentali:http://fra.europa.eu.</p> <p>Attualmente no! Per questo motivo abbiamo coinvolto dei professionisti e ascoltato i bambini. Abbiamo chiesto l’aiuto di giudici, avvocati, procuratori, operatori sociali, psicologi che lavorano con i bambini testimoni o vittime di reati, o parte di un procedimento. E la riposta da parte di questi professionisti è stata questa: ci sono normative differenti nei diversi Stati membri, ma anche all’interno degli stessi Stati. </p> <p>Quello che è evidente è che i bambini intervistati vogliono essere ascoltati e vogliono esprimere le loro opinioni. Ecco perchè abbiamo bisogno di trovare le condizioni migliori per farlo. I bambini hanno il diritto di essere ascoltati. E poi c‘è anche il diritto all’informazione: i bambini hanno bisogno di sapere quali sono i loro diritti, devono capire le procedure, quindi hanno bisogno di sapere con chi stanno parlando e il perchè di queste conversazioni.</p> <p>Non dimentichiamoci poi il diritto da parte dei minori di essere protetti. Troppi bimbi dicono di essere stati portati in tribunale non solo in aula ma anche nelle sale d’attesa. E questo è molto intimidatorio per il bambino. Dobbiamo essere più attivi su tutti i fronti. A livello internazionale c‘è il Consiglio d’Europa per una giustizia a misura di bambino:http://www.coe.int/t/dghl/standardsetting/childjustice/publicationsavailable_en.asp che si occupa di norme internazionali che dovrebbero essere attuate. </p> <p>L’Unione europea ha direttive che indicano come i bambini devono essere trattati in caso di abusi sessuali. C‘è poi una specifica direttiva di maltrattamenti e un progetto sulle garanzie procedurali per i bambini indagati o imputati di un reato. Queste sono le normative a livello europeo. Ma molte responsabilità sono anche degli Stati membri”.</p> <p>Se anche tu vuoi porre una domanda clicca qui sotto</p>