This content is not available in your region

Museo del tapetto di Baku, dove tradizione e innovazione si incontrano

Museo del tapetto di Baku, dove tradizione e innovazione si incontrano
Di Euronews

<p>Tradizione e innovazione si incontrano a <strong>Baku</strong> nel <strong>quinto simposio internazionale</strong> dedicato ai <strong>tappeti dell’Azerbaigian</strong>. All’evento partecipano esperti e studiosi di tutto il mondo. In programma conferenze, presentazioni e mostre.</p> <p>“Nel corso del simposio – dice il Ministro della cultura <strong>Abulfaz Karaev</strong> – sarà possibile ammirare per la prima volta in Azerbaigian le collezioni del Victoria and Albert Museum di Londra e del museo di Berlino, oltre ad alcune collezioni private”.</p> <p>Il <strong>Museo del tappeto</strong> dell’Azerbaigian aprirà per la prima volta i suoi magazzini per mostrare pezzi unici nell’arte della tessitura, inserita dall’Unesco tra i patrimoni culturali dell’umanità.</p> <p>“L’arte della tessitura è una delle nostre principali eredità – dice la direttrice del Museo <strong>Shirin Melikova</strong> -. Riflette la nostra storia e le nostre tradizioni. La diversità della composizione, i colori vividi e le differenti tecniche di tessitura sono alcuni dei motivi per cui i tappeti dell’Azerbaigian sono così popolari”.</p> <p>Un team internazionale di cinque paesi ha dato vita al progetto <strong>Silk Treasures</strong>, dedicato ai ricami dell’Azerbaigian. Un’esposizione in cui vengono messi in mostra per la prima volta <strong>33 pezzi unici</strong>.</p> <p>“La collezione include i tessuti che vedete qui – dice <strong>Alberto Boralevi</strong>, tra i curatori dell’esposizione -. Risalgono a un periodo compreso tra la fine del 16esimo e l’inizio del 17esimo secolo e contengono elementi pittorici tipici dei tessuti della corte safàvide del 16esimo secolo”.</p> <p>Tra le installazioni più apprezzate dal pubblico c‘è <strong>Sound Weaving</strong>, uno strumento che trasforma in musica i modelli di ricamo del 17esimo secolo.</p>