This content is not available in your region

Ad Atene la cultura contro la crisi

Ad Atene la cultura contro la crisi
Di Euronews

<p>Alla faccia della crisi nella capitale ellenica nasce un nuovo polo culturale firmato dall’architetto genovese Renzo Piano.</p> <p>Il Centro Culturale della Fondazione Stavros Niarchos (<span class="caps">SNFCC</span>) è un complesso artistico votato all’istruzione, la ricerca e lo svago che nei suoi 170.000 mq include un parco, la Biblioteca Nazionale di Grecia e l’Opera Greca. I 566 milioni di euro necessari del progetto vengono dalla Fondazione Stavros Niarchos.</p> <p>La prima porzione del vasto complesso ha aperto le porte al pubblico con una no stop di 4 giorni e 4 notti e una programmazione emblematica di quel che sarà il cartellone permanente. Oltre 40.000 visitatori sono venuti a provare le meraviglie della prima fase costruttiva. Nel 2016 l’impianto sarà chiuso per la costruzione della fase due con la realizzazione della Biblioteca Nazionale e dell’Opera greca.</p> <p>Tra gli eventi dell’inaugurazione la mostra fotografica di Vassilis Makris intitolata «Incarnazione». Negli scatti anche i ballerini dell’Opera Nazionale Greca come Maria Kousouni e Vangelis Bikos. </p> <p>Wayne Escoffery e il suo quartetto neworchese sono stati tra i gruppi che si sono esibiti per l’inaugurazione.</p> <p>Altro momento clou è stata l’ installazione video-art di Robert Storr, uno degli artisti statunitensi più in auge, preside della maggiore Scuola di Belle Arti alla Yale University.</p> <p>Yorgos Mitropoulos, euronews:<br /> Il parco di Stavros Niarchos ha accolto, con più di 50 eventi, migliaia di ateniesi venuti per quattro giorni e quattro notti. Abbiamo sperimentato una prova generale di quello che accadrà quotidianamente in questo centro culturale, quando sarà totalmente aperto al pubblico fra un anno e mezzo”.</p>