This content is not available in your region

Daraweesh Carnival, armonie di religioni al Cairo

Daraweesh Carnival, armonie di religioni al Cairo
Di Euronews

<p>In omaggio alle 3 religioni monoteiste l’Egitto accoglie il Daraweesh Carnival, un festival che al Cairo significa un tripudio di colori, musiche, costumi. </p> <p>Chi si avventura fra queste ‘sacre’ armonie ha la possibilità di visitare la moschea Amr ibn al-‘As, la Chiesa di San Giorgio e la Sinagoga Ben Ezra.</p> <p>Per gli organizzatori lo scopo è incentivare il muturo rispetto tra i credenti delle tre religioni, soprattutto fra i giovani.</p> <p>Il programma musicale vede in pista diversi gruppi egiziani che si esibiscono in danze tradizionali come la Tahtheeb, un’antica arte marziale egiziana con i bastoni.</p> <p>Aya Alaa, organizzatrice:<br /> “Qui troverete una mescolanza di persone di diverse religioni, musulmani e cristiani. Abbiamo visitato questi templi e appreso nuove cose sull’ebraismo”.</p> <p>Fra gli altri momenti clou del festival il concerto di <br /> “Nuba Nour”, un collettivo di cantanti e musicisti che si esibiscono con i loro strumenti tradizionali. Si tratta di strumenti musicali che risalgono all’artigianato delle montagne di Nuba nel sud dell’Egitto dove presero piede importanti tradizioni artistiche.</p> <p>Il Mawlawiyah è giunto alla fine del festival col cantante sufi Amer Eltony che è un pioniere della danza egiziana Mawlawiyah Sufi nota come “Tanoura danza”.</p> <p>Tanoura è un ballo popolare d’Egitto spesso eseguito nei festival sufi egiziani in cui si vedono roteare i ballerini per ore sul palco. E’ una forma di elevazione spirituale che serve a liberare le anime dalle emozioni terrene.</p>