This content is not available in your region

"Southern Style": di ritorno il county di Darius Rucker

"Southern Style": di ritorno il county di Darius Rucker
Di Selene Verri

<p>“Southern Style”: un programma, più che un titolo. Il nuovo lavoro di Darius Rucker è un misto di rock e country tipico del sud degli Stati Uniti. L’ex frontman di Hootie and the Blowfish è al suo quinto album solista, il quarto nel genere country.</p> <p>“Con questo disco -, racconta Rucker -, ho avuto un atteggiamento del tipo: divertiamoci, scriviamo delle belle canzoni sul bere, sull’amore per la vita, divertiamoci e basta. Abbiamo fatto così e penso che sia uscito un disco un po’ più country di altre cose che ho fatto”.</p> <p>“Southern Style” è un progetto cominciato un anno fa. Dei 50 brani scritti, solo 13 sono finiti nella tracklist.</p> <p>Su <a href="https://youtu.be/KxEwxWWPyhg">“Homegroyn Honey”</a>, uscito come singolo lo scorso agosto e finito rapidamente in cima alle classifiche, Rucker ha lavorato con Charles Kelley, uno dei membri fondatori di Lady Antebellum, e con il produttore Nathan Chapman, noto per i suoi lavori nel mondo della musica country con la cantante Taylor Swift. </p> <p>E ci ha lavorato così: “Era come una festicciola fra noi tre. La canzone continuava a saltare fuori, uno diceva una frase, e un altro commentava ‘dilla un po’ diversa’. È andata proprio come dovrebbero andare le sessioni di scrittura. Ci siamo divertiti alla grande. Sono orgoglioso di quel brano. Ed è fantastico quando un brano arriva al numero uno”.</p> <p>Uno come Darius Rucker ha avuto tutto dalla vita, incluso il Grammy: a suo dire, gli resta un solo sogno nel cassetto: duettare con qualche peso massimo dell’hip hop come Jay-Z, Eminem o Snoop Dogg: “Vorrei lavorare con uno qualunque di loro. Non mi resta molto della mia lista dei desideri, e una delle cose che vorrei è cantare in un brano rap. Nessuno mi ha mai chiamato per farlo, e mi piacerebbe da impazzire”.</p> <p>“Southern Style” è già disponibile nei negozi, e a partire da metà maggio anche sul palco, nella tournée americana di Darius Rucker.</p>