This content is not available in your region

Renée Fleming: la voce di un soprano

Renée Fleming: la voce di un soprano
Di Euronews

<p>L’hanno definita la Grace Kelly della lirica. Di certo il soprano americano Renée Fleming è una delle più grandi cantanti d’opera di oggi. </p> <p>Eppure, tecnicamente, gli inizi non sono stati facili, come ci ha raccontato a Helsinki, poco prima di un concerto.</p> <p>“E’ stato difficile trovare la mia voce perché avevo parecchi problemi ‘tecnici’. In più, l’amore per il palcoscenico è arrivato molto tardi. Non ero naturalmente portata per la scena.</p> <p>“Recentemente ho ascoltato alcune registrazioni dei primi tempi e con sorpresa ho constatato quanto la mia voce fosse anonima all’inizio della carriera. Ci ho messo un bel po’, anche tecnicamente, a trovare la mia personalità vocale, e a esprimermi efficacemente in scena… come dire, sono venuta fuori sulla distanza.”</p> <p>Una voce in grado di esprimere una nostalgia, uno struggimento, che la rende unica. Da dove le deriva?</p> <p>“E’ grazie a due sensibilità musicali – una è il mio background jazzistico: un genere da cui io ho preso quella libertà che poi applico nel modo di articolare la frase.E poi mi rifaccio al concetto di ‘tragen’, come dicono i tedeschi, di ‘portare’… è il modo in cui uno ‘prolunga’ la frase quasi a trascinare con sé l’udito, e questo è l’elemento che secondo me più di ogni altro crea quella sensazione di struggimento nella musica.”</p> <p>Renée Fleming, interprete sensibile, con una punta di fragilità. </p> <p>“Dipendo in maniera totale dalla reazione del pubblico. Quando non avverto un ‘ritorno’ dalla gente… ho dovuto imparare a non deprimermi; solo col tempo ho capito che ci sono tipi di pubblico che ascoltano attenti e non sono necessariamente reattivi sino alla fine. Solo con l’esperienza, però, sono diventata un po’ meno vulnerabile.”</p> <p>Nel servizio è possibile ascoltare alcuni momenti dei seguenti brani di Giacomo Puccini: ‘Donde lieta uscì’ (La Bohème) e ‘O mio babbino caro’ (Gianni Schicchi).</p>