Montagne russe a Wall Street

Dopo un'apertura con il segno più dei principali indici americani, l'andamento della Borsa americana è all'insegna della volatilità

Apertura in rialzo per Wall Street, ma l'euforia è durata poco. Dopo una settimana da dimenticare per i mercati mondiali. I principali indici sono saliti oltre l'1%, con effetti positivi sulle borse europee, per poi andare in rosso e rialzarsi nuovamente poco sopra lo zero.

Le performance negative degli ultimi giorni sono imputabili ai timori per un probabile ritorno dell'inflazione e per un veloce rialzo dei tassi di interesse da parte delle principali banche centrali.

Il secondo shutdown in poche settimane, interrotto dalla firma di Donald Trump sulla legge di bilancio, non sembra avere avuto grossi effetti sulle contrattazioni americane.

Vedi l'originale