"Il boss di Hollywood Weinstein" accusato di molestie

Il produttore cinematografico americano Harvey Weinstein, nome affermato di Hollywood, co-fondatore di Miramax, contro il New York Times per diffamazione. Il quotidiano statunitense avrebbe infatti pubblicato un ‘inchiesta in base alla quale il vincitore di un Oscar, avrebbe ricevuto diverse denunce per molestie sessuali.

Secondo il New York Times, l’uomo che si sarebbe poi scusato, avrebbe raggiunto un accordo con almeno 8 donne, tra cui attrici, modelle e dipendenti che lo avevano accusato.

L’inchiesta ha ricostruito una serie di episodi, sulla base di email e documenti interni delle due società di cui l’uomo è stato co fondatore. Tra le donne che lo hanno accusato ci sarebbe anche l’attrice Ashley Judd. Weinstein, uno dei nomi più imponenti dell’industria cinematografica made in Usa, ha aggiunto di essere in cura da un terapista per risolvere i suoi problemi.
Vedi l'originale