Auto: primo "shopping" delle donne saudite

Il decreto firmato da Re Salman che concede alle donne dell’Arabia Saudita di poter finalmente guidare un’automobile entrerà in vigore solamente tra nove mesi. Intanto a Riyadh, le future neo-patentate si sono portate avanti andando a visitare il Salone delle Auto di Lusso impegnate nella scelta dell’automobile, in questo caso non una normale berlina, ma un bolide di quelli “over the Top”, ma dimostrando di essere già molto ferrate in materia di quattroruote.

NADIA, VISITATRICE

“Sono venuta alla mostra con entusiasmo dopo che il re ha annunciato che le donne saranno autorizzate a guidare. Sono qui per scegliere la mia futura macchina. Sono tutte auto meravigliose e i concessionari sono tutti cosi gentili. Credo che non faro’ fatica a scegliere e non vedo l’ora di poter guidare”.

In grande spolvero proprio i concessionari arabi che hanno fornito tutte le indicazioni tecniche necessarie sulle automobili che vendono e soprattutto si sono resi disponibili anche ad organizzare i corsi di scuola guida per le donne. Il tutto, ovviamente, badando al loro tornaconto.

SALAH AL-OBATHANI, PR MANAGER AL-JOMAIH AUTO

“Siamo veramente felici di questa decisione, sia per la nostra società che per il mondo degli affari. A livello aziendale aumenteremo il volume di vendita del mercato automobilistico e degli accessori e ne possiamo trarre solo un vantaggio”.
Vedi l'originale