Cesare Battisti arrestato in Brasile, voleva fuggire in Bolivia

Arrestato l’ex terrorista Cesare Battisti, voleva fuggire in Bolivia. L’ex membro dei proletari armati per il comunismo è stato fermato a Corumbà, in Brasile, dove nel 2010 aveva ottenuto lo status di rifugiato politico tre anni dopo l’arresto a Rio de Janeiro.

Il Brasile aveva ritenuto fondato il timore di persecuzione di Battisti per le sue idee politiche. Pochi giorni fa il governo italiano aveva chiesto a quello brasiliano di rivedere lo status di rifugiato politico di Battisti, condannato all’ergastolo in via definitiva per quattro omicidi commessi durante gli anni di piombo.
Vedi l'originale