Catalogna, i separatisti: "abbiamo già vinto"

Gli indipendentisti catalani si sono riuniti per l’ultimo comizio in vista del voto al referendum di domenica. Questo mentre continua il braccio di ferro con Madrid che minaccia di bloccare i seggi ed ha già bloccato il sito per il voto elettronico con la Generalitat catalana che denuncerà lo stato spagnolo per “abuso di potere”. Intanto il presidente catalano annuncia già la vittoria.

Carles Puigdemont, presidente catalano

“Noi abbiamo già vinto, perché pensavano ci saremmo arresi di fronte alle prime difficoltà, invece non sapevano che noi, come popolo, di fronte alle difficoltà diventiamo piu’ forti. Abbiamo sconfitto la paura, le minacce, le pressioni, le menzogne e le intimidazioni, di uno Stato autoritario”, e “ora tocchiamo con mano quello che tempo fa era solamente un sogno”, l’indipendenza”

Intanto molti separatisti hanno pacificamente occupato, insieme alle proprie famiglie, le scuole adibite a seggi elettorali per evitare che la polizia non li faccia entrare domenica. Al Referendum si preannuncia un’affluenza al 63% e l’80% dei voti a favore dell’indipendenza.
Vedi l'originale