Spuntano due pinne in acqua: spavento per i surfisti ad una gara in Norvegia

La vista di due pinne dorsali in mezzo all’acqua durante una gara di surf a Unstad, Norvegia, ha fatto per un attimo pensare al peggio. Gli inaspettati “visitatori” tuttavia non erano l’incubo di ogni surfista, ovvero squali, bensì innocui cetacei noti comunemente come orche.

Non potendo sul momento effettuare verifiche morfologiche approfondite, i surfisti presenti in acqua durante le semifinali del Lofoten Masters – la “gara di surf più al nord del mondo”, come sostengono gli organizzatori sul proprio sito Internet – si cosi sono affrettati ad uscire dall’acqua.

Edi Siswanto, istruttore di surf di Bali, ha dichiarato ad Al Jazeera che le condizioni per questo sport in Norvegia possono essere “tanto buone quanto a Bali”, e che in quelle acque “non sussiste pericolo di attacchi di squali”.

Il Norwegian Orca Survey ha confermato che i due intrusi fossero proprio orche, mammiferi presenti in tutti i mari e gli oceani del mondo.
Vedi l'originale