Rohani: 'Inutile incontro bilaterale con Trump se non cambia atteggiamento'

Un discorso, quello di Donald Trump all’ ONU, degno del Medioevo. È la prima reazione ufficiale del governo iraniano alle parole del presidente degli Stati Uniti, che ha parlato di accordo imbarazzante , riferendosi all’intesa sul nucleare conclusa dalla precedente amministrazione americana.

In un’intervista alla rete televisiva statunitense NBC , al giornalista Lester Holt, che gli chiedeva se si sarebbe seduto a discutere direttamente con Trump, il presidente iraniano Hassan Rohani ha risposto:

Fino a che non constatiamo un cambiamento di posizione, visto che la Casa bianca dice apertamente di avere fra i suoi obiettivi un cambio di regime a Teheran, fissare un colloquio bilaterale appare inutile.

Iran e Corea del Nord

Altro punto caldo sullo scacchiere internazionale, i rapporti con la Corea del Nord, che il leader Kim Jong-un ha lanciato in una corsa agli armamenti non convenzionali.

Lester Holt, NBC : Qual è la sua reazione nel vedere che l’Iran viene accumunato al regime di Pyongyang?

Hassan Rohani: La Corea del Nord non ha autorizzato le ispezioni dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica ( AIEA )sul proprio territorio. E dice in modo chiaro di voler costituire un arsenale. Oggi Pyongyang fa parte del club nucleare. La situazione dell’Iran è esattamente opposta.
Vedi l'originale