Polonia: "La Germania risarcisca i danni di guerra"

La Polonia vuole chiedere presto un risarcimento danni alla Germania per l’occupazione nazista durante la Seconda guerra mondiale. Lo ha confermato la prima ministra Beata Szydlo.

Ad accendere il dibattito era stato il leader del partito di governo Diritto e Giustizia (PiS), Jaroslaw Kaczynski, in occasione del 73esimo anniversario della Rivolta di Varsavia. L’ex premier polacco aveva parlato di “diritto morale” della Polonia a indennità di guerra per il “gigantesco danno dal quale ancora non si è ripresa”.

Non sono state ancora diffuse cifre ufficiali sull’entità della richiesta. Il ministro degli Esteri Witold WascCkowski Waszczykowski ha parlato di stime intorno agli 840 miliardi di euro.

Nel ’53 il governo aveva dichiarato di rinunciare alle riparazioni. Questo a causa della pressione sovietica, viene detto oggi.

La questione viene riaperta in un momento di tensione tra Polonia e Germania in seno all’Unione europea per le politiche sull’immigrazione.
Vedi l'originale