Domiciliari confermati per il regista Kirill Serebrennikov

Domiciliari confermati per il regista russo Kirill Serebrennikov.

Filmski, gledališki režiser Kiril Serebrenikov je v hišnem priporu zaradi domnevne goljufije in poneverbe sredstev. https://t.co/jZaTNoIgYO— Časnik Delo (@Delo) 4 settembre 2017

Così ha deciso un tribunale moscovita, che assegna ai domiciliari il regista assurto nelle ultime settimane alal ribalta delel cronache con l’accusa di frode a ppropriazione indebita di 68 milioni di rubli (circa un milione dii euro stanziati dallo Stato per una serie di spettacoli teatrali.

Dietro le imputazioni mosse al regista, molti ritengano vi siano motivi politici, in modo particolare il tentativo di punire l’atteggiamento critico del regista nei confronti delle autorità .

La difesa aveva chiesto la liberazione dietro il pagamento di una cauzione pari alla cifra di cui il regista è accusato di essersi appropriato.

Respinta la richiesta di liberazione dietro cauzione, la corte consente a Serebrennikov due ore di passeggiata la sera.
Vedi l'originale