Polonia distrugge foresta millenaria

Bialowieza, la foresta planiziale più antica d’Europa e che ospita gli alberi più vecchi del continente è in pericolo, minacciata dalle motoseghe che ogni giorno abbattono centinaia di alberi. Nel marzo del 2016 la Polonia ha autorizzato il disboscamento su larga scala della foresta, che prevede il taglio di 180mila metri cubi di legname.

Attivisti hanno cercato di opporsi a ruspe e polizia con scarso successo.

Il piano di disboscamento è stato approvato per cercare di contrastare la diffusione di un insetto infestante. La zona è sotto protezione dell’Unesco. La corte di Giustizia Europea una volta che arrivasse la sentenza definitiva potrebbe arrivare a pagare sanzioni per circa 4,8 milioni di euro a cui dovrà aggiungere 300mila euro per ogni giorno di mancata ottemperanza.
Vedi l'originale