Houston: strade allagate invase da formiche di fuoco

Tra gli effetti collaterali dell’uragano Harvey c‘è anche quello di avere forzato gli animali ad abbandonare il loro habitat naturale, come dimostrano le foto postate negli ultimi giorni dagli abitanti delle zone colpite dalle alluvioni. Sui social sono comparse immagini di alligatori che nuotano nelle strade allagate e pesci che sguazzano nelle case sommerse dall’acqua.

A suscitare il maggiore interesse sono state però le formiche di fuoco costrette dalla pioggia ad abbandonare i loro rifugi sotterranei. Si tratta di una specie di colore rossastro, originaria del Brasile e molto diffusa nella parte sudorientale degli Stati Uniti. Per sopravvivere le formiche hanno unito le forze e formato colonie in grado di galleggiare sull’acqua grazie ai cuscinetti viscosi posti sotto le zampe e al rilascio di un fluido oleoso idrorepellente.

00

In tanti si sono avvicinati per filmare le colonie galleggianti, restando però a distanza di sicurezza: se disturbate le formiche di fuoco diventano aggressive e attaccano con un pungiglione velenoso in grado di infliggere punture molto dolorose.

This is a cluster of fire ants! They connect themselves together to create air pockets and float so they don’t drown. Very crafty! 😱🐜🐜🐜🐜🐜 #HurricaneHarvey #Fireants A post shared by Dylan Schlundt (@dylanschlundt) on Aug 27, 2017 at 1:26pm PDT
Vedi l'originale