Cambio euro-dollaro da record

Era da 31 mesi che il cambio euro-dollaro non raggiugeva livelli simili. La moneta unica ha sfiorato quota 1,20 dollari, raggiunta l’ultima volta il 2 gennaio 2015, il mese in cui La Bce annunciava il varo del quantitative easing, il programma di acquisto di titoli di stato, fiore all’occhiello della politica monetaria firmata Mario Draghi.

Un 2017 da record per l’euro che riflette la fase di ripresa dell’economia europea. Dal Simposio dei banchieri centrali a Jackson Hole, Draghi non ha fatto commenti,anche se il super euro potrebbe indebolire l’inflazione e complicare il quadro di miglioramento.
Vedi l'originale