Nagasaki: le conseguenze di Fat Man

Alle 11.01 del 9 agosto 1945 gli Stati Uniti sganciarono una bomba atomica sulla città giapponese di Nagasaki

La bomba si chiamava “Fat Man”

Almeno 35.000 persone furono uccise immediatamente, i feriti furono 60.000

Il numero delle vittime è compreso tra le 80.000 e le 100.000 persone

Il 23% degli edifici di Nagasaki furono devastati dalle fiamme

Il 70% della zona industriale della città fu distrutto

La bomba distrusse tutto quello compreso in un raggio di 3,2 chilometri

Quella di Nagasaki fu la seconda bomba a essere utilizzata in guerra dopo quella di Hiroshima

La bomba lanciata su Nagasaki era più potente di quella sganciata su Hiroshima

Uccise meno persone perché fu sganciata lontano dal centro della città
Vedi l'originale