Erdogan attacca i tedeschi: "Aiutano i terroristi"

Sono sempre più tese le relazioni tra Berlino ed Ankara. Il presidente Erdogan questo lunedì in una conferenza di partito in Turchia, ha accusato i tedeschi di incentivare il terrorismo: troppi, secondo il capo di Stato turco, i dossier inviati a Berlino e rimasti senza risposta: “La Germania facilita i terroristi. Abbiamo consegnato delle informazioni alla Merkel, circa 4500 dossier, e non abbiamo ricevuto risposta ad uno solo di questi”.

Il governo tedesco ha negato ogni accusa. Ankara accusa la Germania di nascondere turchi coinvolti nel fallito golpe del 2016; le relazioni tra i due Paesi sono molto tese da febbraio quando un giornalista del Die Welt, ancora agli arresti, è stato imprigionato in Turchia con l’accusa di terrorismo. I rapporti sono peggiorati con il contestato referendum costituzionale in Turchia e poi ancora lo scorso mese, quando le autorità di Ankara hanno arrestati 10 attivisti dei diritti umani, tra cui un tedesco.
Vedi l'originale