Nuova offensiva di Hezbollah nella regione di Arsal

Nella regione di Arsal, al confine tra Libano e Siria, le milizie sciite libanesi di Hezbollah hanno attaccato obbiettivi jihadisti dell’ex Fronte al Nusra, legato ad al-Qaeda, con l’appoggio degli aerei da combattimenti delle forze fedeli a Damasco. Hezbollah, alleato di ferro di Assad, nelle ultime ore ha lanciato un’offensiva in quest’area con la copertura di aerei dei caccia del governo siriano, la zona montuosa a est di questo villaggio libanese appena al di là del confine è stato oggetto nelle scorse ore di un pesante bombardamento aereo e di colpi di mortaio. Attivisti pro-Hezbollah hanno riferito ai media che una quindicina di di combattenti libanesi sono stati uccisi. Arsal è a maggioranza sunnita e ha sostenuto il golpe armato del 2011contro il presidente siriano Assad. Dal 2014 è teatro di saltuari scontri tra l’Esercito libanese e i gruppi jihadisti.
Vedi l'originale