Presunta figlia chiede riesumazione del corpo di salvador Dalì

E’ Prevista per la notte tra giovedi e venerdi la riesumazione del corpo di Salvador Dali’, il padre del surrealismo. Lo ha deciso un giudice di Madrid su richiesta di una donna di 60 anni, Pilar Abel, che sostiene di essere la figlia naturale dell’artista nata nel 1955 da una relazione clandestina con la madre Antonia.

Enrique Blanquez, avvocato di Pilar Abel: “Almeno sapremo la verità, che sia sua figlia o meno, con l’esame del dna ci sono il 99% di possibilità di sapere la verità”.

Un’equipe specializzata si occuperà di rimuovere la grande lastra di marmo che conserva i resti del pittore, morto il 23 gennaio del 1989 e di prelevare dal suo cadavere campioni di unghie, denti e midollo, da cui ricaveranno il dna da confrontare con quello della donna ricorrente. I risultati del dovrebbero essere resi noti nel giro di uno o due mesi.
Vedi l'originale