Jonas Kaufmann e Antonio Pappano: una straordinaria complicità artistica

Jonas Kaufmann ha deciso di accettare il ruolo di Otello per la prima volta. L’ha fatto solo per lavorare ed essere diretto dal Maestro Antonio Pappano. Nel corso degli ultimi 15 anni, il Direttore d’orchestra e il tenore hanno sviluppato una profonda complicità artistica.

Fill your diary with opera!

Last minute #FridayRush tickets for #ROHtraviata, #ROHotello & #ROHmitridate from 1pmhttps://t.co/7GHaJ1IA8Q pic.twitter.com/VnZRIVAY2r— The Royal Opera (@TheRoyalOpera) June 23, 2017

Antonio Pappano, Diretto d’Orchestra presso la Royal Opera House di Londra: “Il ruolo di Otello è sicuramente fondamentale per la carriera-, e non dovremmo rischiare di interpretarlo troppo presto o prendere la cosa alla leggera, perché anche se sembra abbastanza gestibile e fattibile dalla partitura, quando subentra l’emozione, la paranoia che accompagna la gelosia e il sospetto, il ruolo diventa improvvisamente dieci volte più difficile, è come cantare con un pesante fardello.”

#Theblogartpost #ROHOtello #ROH | Alla #RoyalOperaHouse di #Londra per #Otello di #Verdi con #Pappano #Kaufmann e #Agresta pic.twitter.com/W1d7KSLdc7— the.blogartpost (@TheBlogArtPost) June 24, 2017

Jonas Kaufmann, Tenore: “E’ sempre una decisione cruciale da prendere, come la scelta del teatro dove si interpreta il ruolo per la prima volta. Voglio dire, è necessario scegliere le persone fidate che vi aiuteranno, se necessario, a interpretare la musica, e Antonio Pappano corrisponde a questi criteri. Attualmente si può provare a fare musica partendo dalla struttura e poi attraverso la logica della musica, così si ottiene un risultato. Oppure si può partire dalle emozioni e utilizzare la musica come veicolo per esprimerle e questo è il modo che ho scelto e che ha scelto Pappano.”

Antonio Pappano: “Come direttore devi essere molto sensibile ai bisogni dei cantanti, hanno bisogno di essere stimolati, ma devi anche guidarli e lavorare con loro, coinvolgerli e dare loro le indicazioni più fantasiose perché questo materiale ha bisogno di immaginazione e di una reale interpretazione dei personaggi.”

What a big success for Jonas Kaufmann as Otello in London! With an incredible Pappano conducting! 👏🏻👏🏻👏🏻 RoyalOperaHouse PlateaMagazine pic.twitter.com/kYcmfZtQy2— Alejandro Martínez (@Alex_Spi) June 24, 2017
Vedi l'originale