Ventimiglia: fuga di migranti verso il confine con la Francia

Nelle prime ore di lunedì 400 profughi, per la maggior parte di origini sudanesi, accampati sulle sponde del torrente Roia, vicino a Ventimiglia hanno provato ad attraversare a piedi il confine con la Francia.

Dirigendosi verso il Colle di Tenda, i migranti hanno camminato nel greto del fiume per oltre 5 chilometri. Guidati da alcuni attivisti tedeschi, sono stati bloccati dagli agenti in tenuta antisommossa che hanno utilizzato gas lacrimogeni per disperdere il gruppo.

All’altezza di Calvo, la maggior parte ha tentato di proseguire verso il valico di frontiera di Fanghetto, 16 km a nord della città ligure. La decisione di lasciare l’accampamento è dovuta all’ordinanza firmata dal sindaco di Ventimiglia che aveva predisposto per oggi lo smantellamento dell’accampamento.
Vedi l'originale