Antonio Guterres: vitale salvare gli oceani

Salvare gli oceani per evitare una catastroge globale. In apertura della prima conferenza mondiale delle Nazioni Unite specificamente dedicata allo stato degli oceani, il Segretario Generale dell’Onu Antonio Guterres ha lanciato un appello ai singoli Paesi affinché l’interesse generale prevalga sugli interessi nazionali.

“A meno che non riusciamo ad andare oltre gli interessi territoriali e sulle risorse che hanno bloccato ogni progresso per troppo tempo, lo stato dei nostri oceani continuerà a deteriorarsi. Dobbiamo mettere da parte i vantaggi a breve termine dei singoli Stati per evitare una catastroge globale a lungo termine. Preservare i nostri oceani sfruttandoli in maniera sostenibile nel tempo significa proteggere la nostra stessa vita” ha detto Guterres.

Un vertice di 5 giorni, quello dell’Onu: una prima assoluta per affrontare la lunga lista dei mali che affliggono le grandi masse d’acqua del pianeta, dall’inquinamento causato da veri e propri continenti di plastica, allo sbiancamento delle barriere coralline fino ai danni causati della pesca industriale. Sulla conferenza stessa pesa ovviamente la decisione del Presidente degli Stati Uniti Donald Trump di ritirarsi dagli accordi firmati alla Cop 21 di Parigi.

Quand les photographes de l’ONU_fr capturent la beauté et les enjeux de nos #océans. #photographie #SaveOurOcean https://t.co/cLhDesv96z pic.twitter.com/y4kZhB0jVJ

— Nations Unies (ONU) (ONU_fr) 5 giugno 2017
Vedi l'originale