Malaysia Airlines: panico in volo per falso allarme bomba, 25enne arrestato

Momenti di panico mercoledì sul volo MH128 della Malaysia Airlines, diretto da Melbourne a Kuala Lumpur. Un uomo ha provato a entrare nella cabina di pilotaggio, sostenendo di aver con sé una bomba, verificatasi poi un semplice carica batterie. Bloccato dall’equipaggio e in seguito arrestato dalla polizia australiana, il 25enne cingalese sarebbe stato rilasciato ore prime da un ospedale psichiatrico.

“Mi sono slacciato la cintura e sono andato verso di lui”, ha raccontato un passeggero. ‘‘Ho visto quest’uomo con un grande oggetto nero in mano. Gli ho chiesto: cosa stai facendo? Mi ha ripetuto che avrebbe fatto esplodere l’aereo, allora ho capito che faceva sul serio e ho fatto un passo indietro”.

LATEST UPDATE on Flight MH128/31May MEL-KUL. https://t.co/duE4JgKYnK— Malaysia Airlines (@MAS) 1 giugno 2017

Il clamore iniziale di un possibile dirottamento ha riportato alla memoria le sfortune della compagnia malese nel 2014, quando l’8 marzo scomparve il volo MH370 sul Pacifico e il 17 luglio venne abbattuto il volo MH17 sui cieli ucraini .
Vedi l'originale