Trovato morto Chris Cornell, cantante dei Soundgarden

La voce potente, piena, profonda. L’infanzia difficile, segnata dalla depressione; poi una vita di successi musicali sulla scena del grunge e una morte, ancora da decifrare.

Si è spento improvvisamente a 52 anni a Detroit Chris Cornell, voce dei Soundgarden e degli Audioslave. Il corpo è stato ritrovato nella sua stanza d’albergo, poche ore dopo un concerto, da un amico, allertato dalla moglie di Cornell, Vicky Karayiannis, che non riusciva a mettersi in contatto con lui, scrivono media locali.

Le cause del decesso, improvviso, sono tutte da verificare.Chris Cornell era in tour con i Soundgarden, il gruppo di cui era frontman, noto in tutto il mondo per successi come ‘Black hole sun’ e per la colonna sonora di 007 Casino Royale, il singolo ‘You know my name’. Il cantante lascia la compagna e tre figli, la più grande avuta dalla prima moglie Susan Silver.

L’ultimo tweet di Cornell

#Detroit finally back to Rock City!!!! soundgarden #nomorebullshit pic.twitter.com/BqXx9veFoD

— Chris Cornell (chriscornell) 18 maggio 2017
Vedi l'originale