R.D.Congo, liberati dopo diverse ore di sequestro 16 membri della Missione Onu

Sono stati tutti liberati. Sedici membri della missione delle Nazioni Unite nella Repubblica Democratica del Congo sono rimasti per diverse ore ostaggio di un gruppo di ribelli del Sud Sudan. La notizia è stata confermata da una fonte Onu locale.

I ribelli – un centinaio di persone che non sarebbero state armate – fanno parte dei circa 530 militanti che si trovavano nella base di Munigi, alla periferia di Goma, dopo essere fuggiti dal Sud Sudan.

La maggior parte di loro sarebbero combattenti fedeli all’ex-Vicepresidente Rieck Machar, in lotta con le forze del Presidente Salva Kir.

UN says 13 of its staff in eastern Congo have been taken hostage by unarmed South Sudanese refugees. https://t.co/4EAVCN9AJ5— The Associated Press (@AP) 18 aprile 2017
Vedi l'originale