Alla scoperta di Bukhara e del suo minareto

Postacards questa settimana vi porta nel cuore dell’antica città uzbeka di Bukhara.

Postacards questa settimana vi porta nel cuore dell’antica città uzbeka di Bukhara. Luogo simbolo di questo magnifico posto è il complesso Poi-Kalyan, con i suoi capolavori di architettura islamica che risalgono a centinaia di anni fa.

L’Uzbekistan in breve:

Situato nell’Asia Centrale, confina con il Kazakistan, il Turkmenistan, il Kirghizistan, l’Afghanistan e il Tagikistan

Indipendente dal 1991, questa ex repubblica sovietica ha oltre 30 milioni di abitanti

La superfice totale è di 425.400 km2, costituita quasi interamente di terreno pianeggiante

La temperatura media durante l’inverno è di -6 gradi centigradi. In estate, può salire sopra i 32 gradi

Quasi l’80% della popolazione è di etnia uzbeka e l’88% degli abitanti aderisce alla religione islamica

Seamus Kearney, euronews: “Questo monumento, chiamato il grande minareto, domina su tutta la città. Insieme alla moschea, in passato è stato utilizzato anche come torre di avvistamento, avendo un altezza di 47 metri.”

Il minareto è uno dei più monumenti più antichi dell’Asia centrale. “Poi-Kalyan è composto da tre complessi principali: un minareto, una madrassa e una moschea. Sono stati tutti costruiti tra il XXII e il XVI secolo”, ci spiega Zarina Rakhimova, guida locale.

All’interno della struttura trovate splendidi cortili con incantevoli mosaici e altre opere d’arte decorativa. La moschea di Kalyan, posta ai piedi del vicino famoso minareto è un complesso architettonico eretto verso il 713 d.C. Distrutta da Gengis Khan durante l’assedio di Bukhara, è stato ricostruito nel 1121 dal sovrano Karakhanid Arslan-khan e completata nel 1514.

A glimpse at #Bukhara seen from the Kalyan Minaret. More than 2500 years old city in #Uzbekistan.#UNESCO pic.twitter.com/6aIKOdqgpR— Uzbekistan (@UZB_OFFICIAL) 31 août 2016
Vedi l'originale