Le "mostruose" farfalle di Fukushima

Le farfalle di Fukushima hanno subito mutazioni genetiche.

Gli studiosi hanno rilevato su tre generazioni della Zizeeria maha blu, una delle più comuni in Giappone, cambiamenti sempre più marcati nell’aspetto.

Dopo il disastro nucleare del 12 marzo 2011, le farfalle, importanti indicatori ambientali, sono nate con ali sempre più piccole, quasi accartocciate, e con occhi deformi.
Vedi l'originale