Droni ucraini sull'aeroporto di Kursk, incendio in un deposito di carburante. Putin: "Risponderemo"

Access to the comments Commenti
Di Cristiano Tassinari  & Euronews World - Agenzie internazionali
Fumo sulla zona attorno all'aeroporto di Kursk. (6.12.2022)
Fumo sulla zona attorno all'aeroporto di Kursk. (6.12.2022)   -   Diritti d'autore  AP/Administration of the Kursk region of Russia

Gli attacchi di droni ucraini all'interno del territorio della Russia sono la dimostrazione di un ulteriore sviluppo nella guerra tra Mosca e Kiev, giunta al 285° giorno.

In particolare, dopo i missili russi lanciati nella notte attorno a Zaporizhzhia, l'attacco di martedì all'alba nei pressi dell'aeroporto di Kursk (a 280 km dal confine ucraino), che ha provocato un incendio in una cisterna di combustibile, viene definito dalle autorità russe come un attacco "terroristico".

Accade il giorno dopo attacchi simili nelle basi militari russe degli aeroporti di Engels e Dyagilevo.

"Risponderemo agli attacchi".
Vladimir Putin
70 anni, Presidente della Federazione Russa

Commenta Roman Starovoit, Governatore della regione di Kursk: 
“Oggi si è svolta una riunione della Commissione antiterrorismo della regione di Kursk. È stata presa la decisione di estendere l'alto livello giallo di minaccia terroristica per altri 15 giorni. In relazione all'incendio nell'area dell'aeroporto di Kursk, è stata presa la decisione di annullare le lezioni in alcune scuole. Voglio ringraziare i nostri Vigili del Fuoco, così come il personale militare che protegge il nostro cielo".

Nella mattinata di martedì, il presidente ucraino Volodymyr Zelensky si è recato a Sloviansk, roccaforte dell'est del Paese. per una visita a sorpresa alle truppe, in occasione della Giornata delle Forze Armate ucraine.

Oggi siamo nel Donbass. La zona di combattimento è diventata più estesa, la lotta è più difficile e il prezzo da pagare è più alto.
Ma c'è qualcosa che rimane immutato, forte come il ferro: il nostro coraggio, la nostra resistenza, la nostra volontà, quindi la nostra libertà".
Volodymyr Zelensky
44 anni, Presidente dell'Ucraina dal 2019

E sulla Forze Armate, aggiunge Zelensky:
"Difendere il nostro paese, giorno e notte, al gelo, nei giorni feriali e festivi, ogni giorno per 3 decenni, 8 anni, 9 mesi, 285 giorni. Non dimenticheremo mai il lavoro svolto dalle Forze Armate del nostro Paese e noi le aiuteremo nel miglior modo possibile".

AP/Ukrainian Presidential Press Office
Il presidente ucraino Zelensky in visita a Sloviansk. (6.12.2022)AP/Ukrainian Presidential Press Office

La visita del presidente ha risollevato il morale, ma la battaglia sta mettendo a dura prova i soldati ucraini, soprattutto a Bakhmut, l'epicentro dei combattimenti nella regione di Donetsk.
L'ospedale di Bakhmut è vicino al fronte, è uno bersagli degli attacchi russi, ma per ora resiste.