La rivoluzione 5G in Europa: cosa produrrà e quali saranno i benefici?

Di Jeremy Wilks  & Euronews
La rivoluzione 5G in Europa: cosa produrrà e quali saranno i benefici?
Diritti d'autore  euronews

In che modo le comunicazioni mobili 5G cambieranno l'Europa?
Euronews esplora l'introduzione di questa nuova tecnologia in tutta l'Ue, con esempi di come il 5G darà impulso all'industria manifatturiera, ridurrà il consumo energetico e offrirà nuove prospettive di intrattenimento.
Per esplorare il futuro del 5G abbiamo sentito Alex Sinclair di GSMA, Philip Song di Huawei e Laurent Leboucher di Orange.

- Come sta andando il rollout? Molti dicono che l'Europa è indietro, ma qual è il quadro reale?

"Credo che la prima cosa da sottolineare sia che il 5G è la generazione più veloce mai distribuita - dice Alex Sinclair, chief technical officer di GSMA - Ci sono già attive circa 214 reti".

Se si guarda ai leader mondiali nel 5G, si tratta di Paesi come la Cina, la Corea del Sud, gli Stati Uniti. L'Europa è un po' indietro. Ma c'è molto slancio anche qui
Alex Sinclair
Chief technical officer GSMA

- Quali sono gli argomenti per i consumatori? Perché dovrebbero passare al 5G?

"Ci sarà un nuovo punto di crescita per il mercato consumer del 5G in Europa - spiega Philip Song, chief marketing officer di Huawei -  Un operatore in Grecia ha già lanciato un nuovo gioco di basket, con servizi di streaming in diretta. Può offrire il 5G freeview, in modo da portare agli spettatori la visione e l'esperienza interattiva".

L'intrattenimento ha un ruolo importante, come sottolinea Laurent Leboucher, chief technical officer di Orange: "Stiamo sperimentando la capacità di fornire agli utenti la possibilità di zoomare su un particolare giocatore in uno stadio e ottenere, ad esempio, informazioni su di lui. Dobbiamo quindi ottenere una sensazione immersiva".

- Passiamo ora alla sicurezza e alla privacy. Come vengono affrontati questi problemi al momento?

"All'inizio del 5G la sicurezza era davvero al centro delle specifiche - dice Leboucher - E c'è la crittografia tra il dispositivo e la rete".

Affrontare le sfide relative alla sicurezza è la nostra massima priorità. Per questo motivo stiamo lavorando instancabilmente allo sviluppo di prodotti e soluzioni sicure, affidabili e di qualità
Philip Song
Chief marketing officer Huawei

Secondo Sinclair, "quando è stato creato il 2G, il paradigma della sicurezza era diverso. Si trattava di una sicurezza basata sulla privacy. All'epoca avevamo algoritmi di crittografia chiusi in casseforti. Ora la sicurezza si basa sull'individuazione delle vulnerabilità in una sorta di crowdsourcing. E questo funziona. In più, le reti 2G sono in circolazione da 30 anni, quindi devono essere ritirate".

- Sento spesso dire che il 5G ci aiuterà a ridurre i costi energetici

"Se si considerano i volumi di dati che stiamo elaborando ad esempio rispetto a 10 o 15 anni fa, è di un ordine di grandezza diverso. Ma fondamentalmente la quantità di energia utilizzata dagli operatori è rimasta sostanzialmente invariata" sottolinea Sinclair.

"Quindi - conclude Song - le reti 5G sono circa 10 volte più efficienti dal punto di vista energetico rispetto alle reti 4G".