This content is not available in your region

Il Giubileo laico del Parlamento europeo: festeggiati i 70 anni di vita

Access to the comments Commenti
Di Euronews
Plenaria del Parlamento europeo
Plenaria del Parlamento europeo   -   Diritti d'autore  AFP

70 anni di democrazia parlamentare in Europa: l'europarlamento ha festeggiato a Strasburgo il suo giubileo laico e di platino.
L'assemblea in plenaria ha ripercorso le tappe dell'istituzione, l'unica in Europa ad essere eletta direttamente dai cittadini dell'Unione. 

Ad aprire la plenaria del settuagenario Parlamento europeo è stata la presidente Roberta Metsola, terza donna a presiedere l'Assemblea dopo Simone Veil (1979-1982) e Nicole Fontaine (1999-2002): "Sono orgogliosa dei risultati raggiunti, del modo in cui l'Europa è divenuta un faro per la difesa della democrazia, del modo in cui non siamo mai stati indifferenti, della maniera in cui non abbiamo mai distolto lo sguardo - ha detto Metsola - L'Europa è la risposta a molte delle domande che i nostri cittadini ci pongono. È uno stile di vita e un modo di vivere. Non è una coincidenza che la bandiera dell'Uniobe sia stata issata a Kherson dopo tanti mesi di brutale occupazione. È perché simboleggia speranza, coraggio e fede".

Il Parlamento attuale è nato dalla prima riunione dell'Assemblea della Comunità europea del carbone e dell'acciaio (Ceca), istituita nel 1952 e composta da 78 parlamentari nominati dai parlamenti nazionali degli Stati membri.

Nel 1962 ha adottato il nome di "Parlamento europeo", dove dal 1979 i membri sono eletti a suffragio universale ogni cinque anni.

La cerimonia si è conclusa con un'esecuzione orchestrale dell'Inno alla gioia di Beethoven.