This content is not available in your region

Titolare bar uccise cliente con un pugno, condannato a 11 anni

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Fra i due una lite nata dalle proteste per qualità di un drink
Fra i due una lite nata dalle proteste per qualità di un drink

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">VARESE</span>, 11 <span class="caps">NOV</span> – Il Tribunale di Busto Arsizio ha<br /> condannato a 11 anni Michele La Mura per l’omicidio<br /> preterintenzionale di Francesco Costa, aggredito fuori da un bar<br /> nel gennaio scorso, a Saronno, in provincia di Varese. La<br /> vicenda risale all’8 gennaio scorso, quando – secondo la<br /> ricostruzione degli inquirenti – Francesco Costa è entrato nel<br /> bar di Saronno gestito da Michele La Mura e dalla figlia della<br /> sua compagna, insieme ad un amico. Al bancone Costa e l’amico si sarebbero lamentati in modo<br /> piuttosto acceso per la qualità di un drink preparato dalla<br /> giovane barista, per poi lasciare il<br /> locale, Più tardi, fuori dal bar, La Mura ha nuovamente<br /> incrociato Costa che era tornato indietro a prendere la sua<br /> auto. Tra i due è nata una lite, culminata con l’aggressione di<br /> Costa da parte di La Mura, colpito con un pugno al volto. Costa,<br /> trasportato d’urgenza in ospedale e operato alla testa, era<br /> morto dopo due giorni. L’imputato ha sempre affermato di averlo colpito con uno<br /> schiaffo e non con un pugno, e di non avere mai avuto intenzione<br /> di ucciderlo. I suoi avvocati hanno già annunciato il ricorso in<br /> Appello. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.