This content is not available in your region

Sicurezza: nel centro storico di Genova 736 nuove telecamere

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Acquistate con fondi Pnrr, saranno di ultima generazione
Acquistate con fondi Pnrr, saranno di ultima generazione

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">GENOVA</span>, 11 <span class="caps">NOV</span> – A partire dalla primavera del 2023<br /> 736 telecamere di videosorveglianza di ultima generazione<br /> saranno installate dal Comune di Genova nel centro storico. Un<br /> numero di dispositivi che porterà a circa 1200 l’ammontare degli<br /> occhi elettronici nel cuore della città vecchia ma anche al<br /> porto antico e nella zona attorno a piazza De Ferrari. Il<br /> progetto, che andrà a gara a dicembre, è finanziato con i fondi<br /> del Pnrr ed è stato predisposto dalla polizia locale e dalla<br /> direzione Tecnologie, digitalizzazione e smart city. Il quadro<br /> economico previsto per la nuova videosorveglianza è di 3,78<br /> milioni e comprende un nuovo software di gestione. L’annuncio<br /> delle nuove telecamere è stato fatto questa mattina in<br /> conferenza stampa dall’assessore comunale alla Sicurezza Sergio<br /> Gambino e dal comandante della polizia locale Gianluca Giurato. <br /> “Questo progetto si somma a quelli che l’amministrazione sta<br /> portando avanti su vari fronti per migliorare la vivibilità del<br /> centro storico – spiega Gambino – sarà uno dei più completi<br /> anche grazie al collegamento dei dispositivi a oltre 60<br /> chilometri di fibra ottica di proprietà del Comune trasmettendo<br /> le immagini ad altissima definizione”. <br /> Delle 736 telecamere, che si sommano alle 243 già presenti in<br /> centro storico, 200 avranno una tecnologia a 2megapixel fino a<br /> 40X di zoom. Altre 134 saranno multiottiche con degli speciali<br /> sensori in grado di rilevare le variazioni nel livello del<br /> suono. “Questo significa che se ad esempio una donna urla per<br /> chiedere aiuto, o c‘è una vetrina che si infrange o una rissa la<br /> videocamera inquadrerà il punto da dove arriva il rumore”,<br /> sottolinea il comandante della locale Giurato.<br /> Oltre alle videocamere saranno installati anche 25 portali di<br /> lettura di targhe che controlleranno in tutto il centro storico<br /> 40 direzioni di marcia. Anche questi strumenti saranno<br /> finanziati dal Pnrr con 1,1 milioni. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.