This content is not available in your region

Bruxelles: attacco all'arma bianca, morto un poliziotto, ferito l'assalitore

Access to the comments Commenti
Di euronews
Il lugo dell'attacco a Bruxelles
Il lugo dell'attacco a Bruxelles   -   Diritti d'autore  Sylvain Plazy/AP   -  

Due poliziotti sono stati accoltellati questo giovedì sera alla gare du nord a Bruxelles nel qurtiere di Schaerbeek. Uno di loro è morto poco dopo l'attacco, nell'ospedale dove pure il suo collega e l'attentatore sono stati portati. L'assalitore è stato infatti ferito da un terzo agente che ha sparato per fermarlo. 

Chi ha attaccato è un uomo di 32 anni inserito nella lista nazionale dei "potenziali estremisti violenti", sul fatto indaga la procura antiterrorismo. Prima di colpire, l'aggressore avrebbe gridato Allah Akbar, ma la circostanza non è stata ancora confermata dalle forze dell'ordine.

 Il premier belga Alexander De Croo, ha espresso via twitter vicinanza alle forze di polizia. "I nostri agenti di polizia rischiano la vita ogni giorno per garantire la sicurezza dei nostri cittadini - ha dichiarato - La tragedia di oggi lo dimostra ancora una volta".

Il ministro degli Interni Annelies Verlinden ha dichiarato di essere in contatto con il sindaco di Bruxelles, il capo della polizia e i servizi di sicurezza: "Una tale violenza contro il nostro popolo è inaccettabile" ha dichiarato.

Il Belgio è stato colpito da diversi attacchi terroristici negli ultimi dieci anni, tra cui gli attentati suicidi del 2016 che hanno ucciso 32 persone e ne hanno ferite altre centinaia nella metropolitana e nell'aeroporto di Bruxelles.