Cyber security, accordo Ausind-Leonardo per aiutare pmi

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Bordi (Leonardo), strategico aumentare livello consapevolezza
Bordi (Leonardo), strategico aumentare livello consapevolezza

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">GENOVA</span>, 07 <span class="caps">NOV</span> – Accordo triennale tra Ausind,<br /> società di servizi a socio unico di Confindustria Genova, e<br /> Leonardo, azienda globale ad alta tecnologia tra le prime al<br /> mondo nell’Aerospazio, Difesa e Sicurezza, per offrire alle<br /> piccole e medie Imprese corsi specialistici per formare le<br /> competenze necessarie per riconoscere le minacce cibernetiche,<br /> saperle comprendere e affrontare. Ausind si farà promotore nei<br /> confronti delle pmi associate a Confindustria Genova di servizi<br /> formativi basati sull’esperienza e l’infrastruttura tecnologica<br /> della Cyber & Security Academy di Leonardo, azienda leader nella<br /> protezione cyber con 115 mila eventi di sicurezza monitorati al<br /> secondo e oltre 1.800 allarmi cyber gestiti al giorno. Digital twin, virtualizzazione e cooperazione sono i pilastri<br /> tecnologici dell’offerta formativa della Cyber & Security<br /> Academy di Leonardo, con sede a Genova, che consente agli utenti<br /> di sperimentare e imparare a gestire le minacce ibride più<br /> evolute in scenari operativi simulati in cui mettere in pratica,<br /> in gruppo o individualmente, le conoscenze acquisite. I corsi si<br /> rivolgeranno sia agli specialisti di sicurezza che ai meno<br /> esperti. “Accrescere il livello di consapevolezza del rischio nelle<br /> pmi è strategico per mettere in sicurezza l’intero Sistema Paese<br /> e, con l’85% delle violazioni cyber determinato dall’errore<br /> umano, la formazione assume un ruolo centrale – ha dichiarato<br /> Stefano Bordi, direttore della Cyber & Security Academy di<br /> Leonardo -. L’accordo con Ausind consente a Leonardo di<br /> estendere la propria offerta formativa al mondo delle pmi,<br /> coerentemente con l’impegno dell’azienda nel promuovere la<br /> cultura della sicurezza e il consolidamento di competenze chiave<br /> per lo sviluppo tecnologico sicuro e l’autonomia digitale<br /> strategica dell’Italia e dell’Europa”. Secondo Paolo Marsano,<br /> president di Ausind, “on la crescita del livello di<br /> digitalizzazione il rischio di attacchi informatici è aumentato<br /> per tutte le aziende, ma per quelle meno attrezzate ad<br /> affrontarlo le conseguenze possono essere particolarmente<br /> pesanti”. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.