This content is not available in your region

Aviaria in parco Cagliari, mobilitazione contro abbattimenti

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Sit-in ambientalisti, "mattanza per scongiurare un raffreddore"
Sit-in ambientalisti, "mattanza per scongiurare un raffreddore"

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">CAGLIARI</span>, 06 <span class="caps">NOV</span> – L’abbattimento di circa 200<br /> volatili del parco di Monte Urpinu a Cagliari dopo che alcuni<br /> pavoni sono stati trovati morti ed è stata riscontrata la<br /> presenza del virus dell’influenza aviaria, ha scatenato le ire<br /> degli ambientalisti e numerose proteste anche sui social. La<br /> decisione della Asl, infatti, non è piaciuta a molti cittadini<br /> abituati negli anni a vedere circolare liberamente anatre, oche<br /> a altre volatili all’internoo del grande polmone verde della<br /> città capoluogo. C‘è anche chi ha chiesto l’intervento del<br /> sindaco di Cagliari Paolo Truzzu che, oltre ad avere ordinato la<br /> chiusura dell’area verde, non ha una competenza diretta come<br /> invece la Asl e la Regione.<br /> “L’uccisione non può essere la soluzione universale a questi<br /> problemi. Il diritto alla vita è anche degli animali di Monte<br /> Urpinu – fa sapere la Lega antivivisezione (Lav) di Cagliari – Esistono altre soluzioni, non cruente e perfettamente<br /> applicabili ed efficaci come nel caso analogo del Parco Chico<br /> Mendes a Campi Bisenzio dove gli animali sono stati isolati e<br /> nessuno è stato abbattuto”. E per dire no all’eliminazione dei<br /> volatili ci sarà un presidio di fronte all’ingresso Belvedere<br /> del parco di Monte Urpinu oggi alle 16.30.<br /> Sulla questione prende posizione anche il Gruppo di intervento<br /> giuridico che parla dell’abbattimento come di una “mattanza per<br /> scongiurare il rischio di un raffreddore”.<br /> L’associazione ecologista ha così inoltrato alle amministrazioni<br /> pubbliche competenti una specifica istanza di accesso civico e<br /> informazioni ambientali “per comprendere gli effettivi ambiti di<br /> un focolaio di influenza aviaria abbastanza singolare. Basti<br /> pensare alla banale domanda: come è arrivata lì nel parco<br /> comunale di Monte Urpinu, vista l’assenza di rilevanti rischi in<br /> Sardegna indicata dal piano nazionale di sorveglianza?” (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.