This content is not available in your region

Fedriga,a inizi 2023 evento a Trieste su investimenti esteri

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Per sviluppo industria, tecnologia, ricerca delle Regioni
Per sviluppo industria, tecnologia, ricerca delle Regioni

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">TRIESTE</span>, 29 <span class="caps">OTT</span> – “Come Conferenza delle Regioni<br /> stiamo organizzando un evento per gli inizi del 2023 a Trieste<br /> dedicato all’attrazione degli investimenti esteri – che vorremmo<br /> diventasse un appuntamento annuale da svolgersi a turno nelle<br /> Regioni – nel corso del quale dedicheremo una sessione di lavoro<br /> al Transatlantic Investment Committee (Tic) e alle azioni da<br /> sviluppare congiuntamente sul fronte dei co-investimenti<br /> strategici in ambito industriale, tecnologico e di ricerca e<br /> della formazione”. Lo ha detto ieri a Washington il governatore<br /> del Friuli Venezia Giulia e presidente della Conferenza delle<br /> Regioni, Massimiliano Fedriga, durante il primo incontro sul<br /> territorio statunitense del Tic. La scelta di Trieste, quale sede dell’evento, collaterale al<br /> Festival annuale delle Regioni – ha spiegato Fedriga – è stata<br /> assunta “soprattutto perché in questa particolare fase e grazie<br /> alla collocazione e alla storia, Trieste può rappresentare il<br /> punto dal quale rinsaldare la collaborazione euroatlantica,<br /> anche reinterpretandola”. In questo contesto, ha sottolineato,<br /> “guardiamo con interesse alle attività del Tic e, in<br /> particolare, all’idea di costituire un Fondo dei fondi<br /> transatlantici dedicato agli investimenti in scale-up con<br /> attenzione a digitale, energia, cleantech e aerospazio. Un altro<br /> campo di collaborazione possibile attiene all’attività del Tic<br /> riferita all’avvio di percorsi di formazione per manager e<br /> imprenditori transatlantici con le Università”. Secondo il governatore, per fronteggiare le sfide della<br /> transizione industriale digitale ed ecologica serve un modello<br /> di azione caratterizzato dall’intersettorialità. “Si tratta – ha<br /> detto – della costruzione di ecosistemi dell’innovazione”,<br /> “attraverso una stretta interazione e sinergia tra tutte le<br /> componenti: istituzioni, imprese, infrastrutture di ricerca,<br /> università, sistema di istruzione e formazione”. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.