This content is not available in your region

Tangenti: arrestati cardiologo e 4 imprenditori a Brindisi

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Spese sproporzionate al Perrino per gli stent aorto-coronarici
Spese sproporzionate al Perrino per gli stent aorto-coronarici

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">BARI</span>, 26 <span class="caps">OTT</span> – Quattro imprenditori nel settore<br /> sanitario ed un medico cardiologo in servizio presso la Asl di<br /> Brindisi sono stati posti agli arresti domiciliari dai<br /> carabinieri con le accuse di corruzione continuata e, a carico<br /> del solo medico, di truffa aggravata e di false attestazioni<br /> nell’utilizzo del badge marcatempo sul luogo di lavoro. Le<br /> indagini, avviate nel 2020, hanno riguardato l’utilizzo ritenuto<br /> “inappropriato, eccessivo ed ingiustificato” di stent<br /> aorto-coronarici e cateteri dilatatori coronarici presso il<br /> reparto di Cardiologia dell’osepdale ‘Perrino’ di Brindisi. In particolare, secondo l’accusa vi erano “rapporti affaristici<br /> e corruttivi” tra il medico e gli imprenditori di aziende<br /> fornitrici di protesi cardiovascolari, i quali avrebbero fornito<br /> i dispositivi medici in cambio di danaro e altre utilità, così<br /> danneggiando l’Asl, che avrebbe sborsato somme elevate per<br /> l’acquisto di protesi che non sarebbero state necessarie.<br /> Quindi, secondo i carabinieri, i dispositivi medici sarebbero<br /> stati utilizzati “in misura sproporzionata ed inappropriata<br /> rispetto alle esigenze cliniche ed operative di reparto”.<br /> Durante le indagini è stato riscontrato anche che il cardiologo<br /> si sarebbe assentato spesso dal lavoro senza apparenti<br /> giustificazioni per svolgere attività di libera professione<br /> durante l’orario di servizio. Gli arresti sono stati eseguiti<br /> dai carabinieri del Nas di Taranto assieme a militari dei<br /> comandi provinciali di Brindisi, Bari e Matera. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.