Morti in incendio Catanzaro: sopralluogo Ris e Vigili fuoco

Access to the comments Commenti
Di ANSA
"Prioritario è stabilire agibilità appartamento"
"Prioritario è stabilire agibilità appartamento"

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">CATANZARO</span>, 25 <span class="caps">OTT</span> – Da questa mattina è in corso un<br /> sopralluogo nell’appartamento popolare di via Caduti 16 marzo,<br /> nel quartiere Pistoia di Catanzaro, per verificare le cause del<br /> rogo che la notte tra sabato e domenica scorsi ha ucciso i tre<br /> fratelli Corasoniti, Saverio, 22 anni che era affetto da<br /> autismo, Aldo, 15 anni, e Mattia, 12 anni.<br /> Sul posto sono arrivati i Ris di Messina, gli specialisti del<br /> Nucleo investigativo antincendio (Nia) dei Vigili del fuoco e o<br /> carabinieri della Stazione di Santa Maria, oltre all’ingegnere<br /> Geraldo Cuffaro, consulente di parte per la famiglia Corasoniti<br /> e agli avvocati nominati dai familiari delle vittime, Valentina<br /> Macrì e Francesco Gigliotti.<br /> L’avvocato Gigliotti ha spiegato che oggi i Vigili del fuoco<br /> effettueranno “un primo sopralluogo per vedere se l’appartamento<br /> è agibile. Se c‘è l’agibilità si potrà procedere, altrimenti no.<br /> Questo è un accertamento tecnico irripetibile – ha aggiunto il<br /> legale – ma il primo accertamento è vedere se l’appartamento è<br /> agibile”. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.