This content is not available in your region

La Francia avrà la sua miniera di litio nel 2027. Progetto contestato dagli ambientalisti

Access to the comments Commenti
Di euronews
una miniera di litio
una miniera di litio   -   Diritti d'autore  AP Photo/Juan Karita   -  

Una delle più grandi miniere di litio d'Europa vedrà la luce in Francia entro il 2027.

A annunciarlo lunedì il gruppo industriale Imerys. Il progetto denominato "Emili", avrà il suo cantiere a Beauvoir nel Massiccio Centrale.

Il governo francese ha dato il suo sostegno già da mesi. Un sì logico, visto che lo sfruttamento di questo giacimento dovrebbe aiutare l'Europa a affrancarsi dalla dipendenza dalla Cina per la produzione di veicoli elettrici .

Ogni anno si potrebbero estrarre 34 000 tonnellate di idrossido di litio. Questo basterebbe per produrre 700.000 veicoli elettrici.

Gli ambientalisti sono già sugli scudi, la miniera nasce a ridosso di una delle più ricche foreste francesi.

Lo scorso gennaio la Serbia ha dovuto rinunciare a un progetto simile portato avanti dal gruppo australiano Rio Tinto A tre mesi dalle elezioni presidenziali, il governo serbo ha ceduto alle pressioni dei residenti locali e degli ambientalisti, contrari.

Anche in Portogallo, anche il progetto Mino do Barroso del gruppo britannico Savannah Resources è fortemente contestato, in particolare a causa di problemi di consumo idrico.