Russia-Ucraina: corto circuito di accuse e black-out elettrici

Access to the comments Commenti
Di Euronews
Media russi diffondono immagini che imputano ad attacchi ucraini sul loro territorio
Media russi diffondono immagini che imputano ad attacchi ucraini sul loro territorio   -   Diritti d'autore  AP/Vyacheslav Gladkov, governor of the Belgorod region in his telegram channel

"Attacchi sul nostro territorio". La Russia accusa e blinda i confini

Mentre la Russia diffonde nuove immagini che imputa ad attacchi ucraini sul suo territorio, Kiev rilancia accusando Mosca di nuove offensive su larga scala alla sua rete elettrica. Due i morti che secondo media russi un bombardamento avrebbe provocato sulla città frontaliera di Shebekino mentre foto che proverebbero l'installazione di "strutture protettive" al confine con l'Ucraina sono state affidate a Telegram dal governatore della regione di Belgorod. Denunce che seguono di poco l'ordine di evacuazione per ragioni di sicurezza, diramato dalle autorità russe alla popolazione della regione occupata di Kherson.

Zelensky: "Pioggia di razzi sulle nostre infrastrutture energetiche. Ma li stiamo intercettando"

Kiev lamenta dal canto suo il proseguimento degli attacchi alle sue infrastrutture energetiche ucraine. Solo nelle ultime ore una pioggia di più di 35 razzi e droni, secondo il presidente Zelensky, una buona parte dei quali sarebbero però stati intercettati. "L'obiettivo principale dei terroristi russi è l'energia. - ha detto in un appello alla popolazione-. Consumate quindi l'elettricità in modo ancora più consapevole di prima. La stabilità della nostra industria energetica statale dipende da ogni città e da ogni distretto del Paese".

Black-out elettrici e interruzioni del servizio in tutta l'Ucraina

Secondo l'operatore nazionale Ukrenengo, i danni potrebbero essere superiori a quelli di tutti i bombardamenti delle ultime settimane. Black-out sono stati registrati in diverse aree di tutto il Paese. Interruzioni delle forniture anche a Odessa, nella regione di Cherkasy, a sud-est di Kiev e, più a ovest, nella nella città di Khmelnytskyi.