L'arma dei carabinieri ricorda bicentenario ex Corpo forestale

Access to the comments Commenti
Di ANSA
La cerimonia si è svolta nella Scuola Cc di Cittaducale (RI)
La cerimonia si è svolta nella Scuola Cc di Cittaducale (RI)

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">ROMA</span>, 15 <span class="caps">OTT</span> – Si è svolta oggi presso la Scuola<br /> Forestale Carabinieri la cerimonia del Bicentenario<br /> dell’Amministrazione Forestale. In occasione della ricorrenza<br /> che fa risalire al 15 ottobre 1822 la data ufficialmente<br /> indicata come nascita dell’ex Corpo forestale dello Stato,<br /> l’Arma dei Carabinieri, che dal 2017 ha assorbito compiti e<br /> personale del Corpo, ha voluto promuovere, tramite il Comando<br /> Unità Forestali Ambientali e Agroalimentari, una serie di<br /> iniziative che si sono svolte durante l’anno in corso con lo<br /> scopo di ricordare il prezioso contributo offerto da questa<br /> Amministrazione a tutela del patrimonio naturale e ambientale<br /> nazionale. L’evento odierno ha concluso le celebrazioni. Erano<br /> presenti, tra gli altri, il Comandante Generale dell’Arma dei<br /> Carabinieri, Gen. C.A. Teo Luzi, il Prefetto di Rieti, Dott.<br /> Gennaro Capo, il Comandante delle Unità Forestali Ambientali e<br /> Agroalimentari Carabinieri, Gen. C.A. Antonio Pietro Marzo, il<br /> Presidente del Consiglio Comunale di Rieti, Claudio Valentini,<br /> il Sindaco di Cittaducale, Leonardo Ranalli. Le autorità sono<br /> state accolte dal Comandante della Scuola, Gen. B. Donato<br /> Monaco. “Duecento anni al servizio della Natura, sono un’eredità<br /> importante – ha dichiarato il Comandante Generale dell’Arma dei<br /> Carabinieri, Gen. C.A. Teo Luzi – ed è un privilegio lavorare<br /> per un obiettivo tanto alto, nobile e gratificante. La sfida per<br /> l’ambiente è una sfida per la qualità della vita. I carabinieri<br /> forestali faranno di tutto per non deludere le aspettative dei<br /> cittadini, specie di quelli più giovani. Il nostro dovere è<br /> quello di lasciare ai nostri figli l’ambiente come ce lo hanno<br /> consegnato a noi i nostri genitori, possibilmente migliore”.<br /> Rivolgendosi ai Carabinieri forestali schierati nel chiostro<br /> della Scuola, ha infine, detto: “siete i sacerdoti del tempio<br /> del nostro patrimonio naturale”. Dopo la deposizione di una<br /> corona d’alloro al Sacrario e la cerimonia militare, nei Saloni<br /> di Rappresentanza della Scuola, si è svolta la premiazione del<br /> Concorso artistico “Incontri in Natura” e l’esposizione delle<br /> opere vincitrici. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.