This content is not available in your region

Uccisa e fatta a pezzi, niente abbreviato per Davide Fontana

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Omicida Carol Maltesi sosterrà processo ordinario a porte aperte
Omicida Carol Maltesi sosterrà processo ordinario a porte aperte

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">BUSTO</span> <span class="caps">ARSIZIO</span>, 13 <span class="caps">OTT</span> – Il Gup di Busto Arsizio<br /> (Varese) ha rigettato la richiesta di rito abbreviato per Davide<br /> Fontana, il quarantenne milanese che ha ucciso e fatto a pezzi a<br /> Rescaldina (Milano) Carol Maltesi, 26 enne con cui aveva una<br /> relazione, “colpevole” di aver deciso di trasferirsi in Veneto<br /> per stare più vicino al figlio. “Sono pentito, non riesco a<br /> guardare in faccia i genitori di Carol, ma non ho premeditato<br /> nulla”, ha detto Fontana rilasciando in aula una dichiarazione<br /> spontanea. “Oggi si parlava di norme, sarà più complicato quando si<br /> parlerà di persone”, ha detto a fine udienza l’avvocato Stefano<br /> Paloschi, difensore di Fontana, sostenendo che il giudice ha<br /> rigettato la richiesta di rito abbreviato da un punto di vista<br /> “tecnico”. Assenti in aula i genitori della vittima, che attraverso<br /> l’avvocato Manuela Scalia si erano opposti alla richiesta del<br /> rito abbreviato avanzata dall’imputato. “Ho in mente solo lo<br /> sguardo attonito della madre – ha detto il legale – quando le ho<br /> detto cosa saremmo venuti a fare oggi”. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.