This content is not available in your region

Papa: per sviluppo serve lavoro, non misure assistenzialismo

Access to the comments Commenti
Di ANSA
'Crescita inclusiva non parte da massimizzazione del profitto'
'Crescita inclusiva non parte da massimizzazione del profitto'

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – CITTÀ <span class="caps">DEL</span> <span class="caps">VATICANO</span>, 08 <span class="caps">OTT</span> – Il Papa torna a<br /> chiedere politiche di sviluppo che mettano al centro la persona<br /> e che non siano basate sull’assistenzialismo. “La crescita<br /> inclusiva trova il suo punto di partenza in uno sguardo non<br /> ripiegato su di sé, libero dalla ricerca della massimizzazione<br /> del profitto. La povertà non si combatte con l’assistenzialismo,<br /> no. La anestetizza ma non la combatte”, ha detto nell’udienza ai<br /> partecipanti al convegno della Centesimus Annus. “Aiutare i<br /> poveri con il denaro dev’essere sempre un rimedio provvisorio<br /> per fare fronte a delle emergenze. Il vero obiettivo – ha<br /> rimarcato Papa Francesco – dovrebbe essere di consentire loro un<br /> vita degna mediante il lavoro. Il lavoro è la porta della<br /> dignità”. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.