Faida trapper: disposto giudizio immediato per Simba e altri

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Gip Milano accoglie richiesta pm, a novembre al via dibattimento
Gip Milano accoglie richiesta pm, a novembre al via dibattimento

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">MILANO</span>, 05 <span class="caps">OTT</span> – Il gip di Milano Guido Salvini ha<br /> disposto il processo con rito immediato per Simba La Rue,<br /> all’anagrafe Mohamed Lamine Saida, rapper di 20 anni con<br /> centinaia di migliaia di follower su Instagram, e per altri 8<br /> giovani della sua ‘ crew’, arrestati lo scorso luglio<br /> nell’ambito di una indagine della Procura di Milano su una<br /> “faida” tra due gruppi di ‘trapper’, iniziata a parole a fine<br /> 2021 e che si è tirata dietro una scia di sangue fino a qualche<br /> mese fa. Il giudice, che ha accolto la richiesta del pm Francesca<br /> Crupi, ha fissato il processo davanti al Tribunale per il<br /> prossimo 24 novembre. Gli imputati ora possono scegliere se<br /> chiedere riti alternativi o affrontare il dibattimento. Tra gli episodi contestati il sequestro del suo ‘rivale’,<br /> il rapper Baby Touche’, avvenuto il 16 giugno. Simba, poco prima<br /> aveva subito un agguato ed era stato ferito gravemente a<br /> coltellate ad una gamba a Treviolo, provincia di Bergamo. E<br /> poiché necessita di cure ai primi di settembre, su richiesta<br /> della difesa, è stato scarcerato dal Tribunale del Riesame.<br /> (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.