Roger Federer lascia: il re del tennis annuncia il ritiro

Access to the comments Commenti
Di Euronews  Agenzie:  AP, ANSA
Roger Federer
Roger Federer   -   Diritti d'autore  Kirsty Wigglesworth/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved   -  

Roger Federer annuncia il suo ritiro dal tennis. Il fuoriclasse svizzero, in un post su Instagram, dichiara che la 'Rod Laver Cup' della prossima settimana sarà l'ultimo impegno e poi non parteciperà più a tornei dello slam o dell'Atp.

"Ho 41 anni, ho giocato oltre 1500 match in 24 anni" ha dichiarato il campione svizzero in un messaggio affidato ai social. " Bisogna capire quando arriva il momento di mettere fine alla carriera nelle competizioni. La Laver Cup in programma la prossima settimana a Londra sarà il mio ultimo torneo Atp. Giocherò ancora a tennis in futuro, ovviamente, ma non nei tornei del Grande Slam o nel tour".

Ragazzo Prodigio

Nato a Basilea nel 1981da padre svrizzero e madre sudafricana, Federer aveva solo sei anni quando prese tra le mani la racchetta. A 14 anni era già un campione, tanto da essere chiamato ad allenarsi allo Swiss National Tennis Center, a Ecublens. "Andai via di casa piangendo - avrebbe raccontato, 23 anni dopo, in un'intervista - ma furono i giorni più importanti della mia vita. Dopo sei mesi avevo già capito che quella sarebbe stata la mia nuova casa".

A 17 King Roger già entra nel circuito dell'ATP. Proprio in Italia, nel 2001, porta a casa la prima vittoria in un torneo, il Milano Indoor. Di lì, è una serie infinita di successi: lo stesso anno si fa notare in coppa Davis e arriva in finale all'ABN AMRO di Rotterdam, mentre l'anno seguente, dopo aver conquistato il suo secondo titolo all'Adidas international di Sydney, arriva in finale all'ATP Master Series di Miami, venendo però sconfitto da André Agassi.

L'uomo dei record

Di Masters vinti, a fine carriera, ne conterà ben 6, come parte di un palmares pressoché inarrivabile. 

King Roger se ne va con un totale di 103 titoli a livello di tour e 1.251 vittorie in incontri di singolare, in entrambi i casi secondo solo a Jimmy Connors nell'era Open, iniziata nel 1968. 

Tra i record di Federer figura anche quello di essere il più anziano numero 1 nella storia della classifica ATP - è tornato al primo posto a 36 anni nel 2018 - oltre ad essere rimasto al primo posto per il maggior numero di settimane consecutive (il suo record di settimane totali è stato eclissato dal rivale Djokovic).

Di lui si ricorderanno il servizio, il dritto, il gioco di gambe e lo stile d'attacco. 

Indimenticabili anche le sue partite contro i più giovani rivali Nadal, 36 anni, e Djokovic, 35 anni, che hanno entrambi eguagliato, e poi superato, il totale degli Slam di Federer e continuano a vincere titoli nei quattro tornei più importanti di questo sport.

Nadal è ora in testa alla classifica con 22 titoli, uno in più di Djokovic.

"Ho avuto la fortuna di giocare tante partite epiche che non dimenticherò mai", ha dichiarato Federer questo giovedì.

Rivolgendosi ai suoi "avversari in campo" - anche se non per nome - ha scritto: "Ci siamo spronati a vicenda e insieme abbiamo portato il tennis a nuovi livelli".

Una fine in gloria

L'ultima partita di Federer è stata il 7 luglio 2021, quando ha perso sul Centre Court nei quarti di finale di Wimbledon contro Hubert Hurkacz per 6-3, 7-6 (4), 6-0.

Poco dopo, si è sottoposto a un intervento chirurgico per riparare i danni al menisco e alla cartilagine del ginocchio destro - il terzo intervento su quel ginocchio nel giro di un anno e mezzo.

"Il tennis mi ha trattato più generosamente di quanto avrei mai immaginato", ha dichiarato Federer giovedì, "e ora devo riconoscere quando è il momento di terminare la mia carriera agonistica".

"Come molti di voi sanno, gli ultimi 3 anni mi hanno messo davanti ad una serie di ostacoli rappresentati da infortuni e operazioni. Ho lavorato sodo per tornare in piena forma ma conosco anche le potenzialità e i limiti del mio fisico: il messaggio è stato chiaro". "E' una decisione dolce e amara, perché mi mancherà tutto ciò che il tour mi ha dato. Allo stesso tempo, c'è tanto da festeggiare. Mi considero una delle persone più fortunate sulla Terra. Ho ricevuto un talento speciale per giocare a tennis, l'ho fatto ad un livello superiore a qualsiasi aspettativa e per un periodo molto più lungo di quanto potessi mai immaginare"

Federer lascia dopo aver segnato un'epoca nel tennis mondiale. Il fuoriclasse di Basilea ha conquistato 20 titoli nello Slam, con il record di 8 trionfi a Wimbledon a cui vanno aggiunti 6 Australian Open, 5 US Open e 1 Roland Garros. In bacheca, in totale, 103 titoli vinti nel Tour.