This content is not available in your region

Ucraina, ancora bombe vicino alla centrale nucleare di Zaporizhzhya

Access to the comments Commenti
Di Euronews
La centrale nucleare in Ucraina
La centrale nucleare in Ucraina   -   Diritti d'autore  AP/Maxar   -  

Il pericolo di un incidente nucleare non ferma gli attacchi russi nei pressi della centrale di Zaporizhzhya, nel sud est dell'Ucraina. Un colpo di mortaio ha ucciso due persone all'esterno dell'impianto. 

È quanto afferma il presidente dell'agenzia atomica ucraina Energoatom, Petro Kotin.

Le forze russe hanno bombardato in queste ore due distretti nella regione di Zaporizhzhia, a una sessantina di chilometri dal sito nucleare. 

Entrambe le parti - Russia e Ucraina - si accusano dei bombardamenti. 

In una sessione d'emergenza del Consiglio di Sicurezza dell'Onu, convocata dalla Russia, entrambe le parti sono state esortate a interrompere qualsiasi attività militare intorno al sito nucleare.

Rosemary DiCarlo, Sottosegretario generale per gli Affari politici e di pace, rinnova l'appello allo stop dei bombardamenti: "L'impianto non deve essere utilizzato come parte di alcuna operazione militare e deve essere raggiunto un accordo su un perimetro sicuro di smilitarizzazione per garantire la sicurezza dell'area - dice - Purtroppo, nonostante i numerosi appelli e richiami, invece di una de-escalation, continuiamo a vedere quasi quotidianamente rapporti di incidenti allarmanti che coinvolgono l'impianto".

L'organo di controllo nucleare dell'Onu, l'Agenzia Internazionale per l'Energia Atomica, l'Aiea, ha rinnovato la richiesta di accesso al sito per valutare la sicurezza della più grande centrale nucleare europea. I preparativi per la missione stanno procedendo, così come confermato dall''ambasciatore russo alle Nazioni Unite.