This content is not available in your region

La propaganda di Mosca dal forum 'Army 2022'

Access to the comments Commenti
Di euronews
Armi russe
Armi russe   -   Diritti d'autore  AP/Russian Defense Ministry Press Service   -  

I sondaggi del regime si sa, lasciano il tempo che trovano. Eppure l'ultimo ufficiale Vciom diffuso a luglio racconta di una quota crescente di giovani russi contraria all'invasione dell'Ucraina, impaurita da un richiamo alle armi; il consenso è bulgaro tra chi si informa attraverso la televisione e anche tra chi ama le armi oppure le vende. Per quest'ultimi la guerra è un'occasione nonostante le sanzioni. Le voci raccolte dall'Afp al Forum "Army 2022" di Mosca, dove la Russia mostra i muscoli esponendo i gioielli della produzione militare, sono senza mezzi termini. Sergey Krasnoperov, venditore, è sicuro della vittoria in Ucraina: "Penso che vinceremo e penso che arriveremo a una situazione in cui invertiremo le decisioni illegittime di Gorbaciov e torneremo ai confini del 1945. Questo è l'unico modo, non c'è altro modo", dice. Per Nadezhda Josan, manager di un'impresa di pulizie "Penso che dopo tutto il nostro popolo (russo) vincerà. La pace sarà ristabilita tra Russia e Ucraina, perché eravamo paesi amici". Per Mikhail Nikitin, specialista IT, la guerra è addirittura necessaria "Penso che prima o poi fosse necessario. Meglio una fine orribile che un orrore senza fine".

Il forum "Army 2022" vicino Mosca è uno strumento di propaganda e di promozione internazionale delle armi russe. Le vendite di equipaggiamento militare sono un'importante fonte di reddito. La Russia ha dichiarato di aver esportato armi per un valore di 5,4 miliardi di dollari finora quest'anno e, nonostante la guerra, prevede di vendere un importo simile nel secondo semestre 2022.

Il ministero della Difesa russo ha annunciato che firmerà questa settimana contratti per un valore di oltre 8 miliardi di dollari.